EASD 2017
A Focus on CV
EASD 2017
Ematologia.net

Correlazione tra gotta e diabete mellito di tipo 2


Uno studio basato sulla popolazione ha mostrato che la presenza di gotta è risultata indipendentemente associata a un successivo sviluppo di diabete mellito di tipo 2, un legame che è risultato particolarmente forte per le donne.

Il tasso di incidenza di diabete mellito di tipo 2 tra gli individui con gotta è stato pari a 9.6 per 1.000 anni-persona, rispetto a 6.7 per 1.000 anni-persona tra la popolazione generale.

All'analisi multivariata corretta per i fattori come indice di massa corporea ( BMI ), il rapporto di rischio ( hazard ratio ) per il diabete mellito tra le donne è risultato pari a 1.48 versus 1.15 tra gli uomini.

Sebbene elemento cardine della gotta sia l'artrite infiammatoria dolorosa, la gotta è una condizione metabolica associata a un elevato carico di acido urico.
La gotta è associata a obesità, ipertensione, sindrome metabolica, e a un aumento del rischio successivo di eventi cardiovascolari maggiori e di mortalità prematura.

Uno studio in precedenza aveva identificato un aumento del rischio di diabete mellito di tipo 2 tra gli uomini con gotta e di altri fattori di rischio cardiovascolare, ma il rischio nella popolazione generale non era stato determinato.

Ricercatori della Boston University hanno esaminato i dati del Health Improvement Network nel Regno Unito, che comprende più di 7 milioni di pazienti.

Sono stati identificati 9.693 donne e 25.646 uomini con gotta arruolati tra il 1995 e il 2010.
Il gruppo controllo era costituito da 137.056 soggetti.

Al basale, le donne con gotta erano più anziane rispetto agli uomini ( 67.9 contro 60.7 anni ).

I pazienti con gotta avevano più comorbidità, bevevano più alcol, avevano più visite mediche, e più spesso erano stati trattati con steroidi e diuretici.

Durante i 793.967 anni-persona, ci sono stati 5.856 nuovi casi di diabete mellito diagnosticati, con follow-up medio di 4.6 anni.

I tassi di incidenza di diabete di tipo 2 tra le donne e gli uomini con la gotta erano, rispettivamente, 10.1 e 9.5 per 1000 anni-persona, contro tassi di 5.6 e 7.2 per 1.000 tra i controlli sani di sesso femminile e di sesso maschile.

Il rischio maggiore tra le donne rispetto agli uomini è persistito in tutte le sottocategorie di età dopo aggiustamento per età, sesso, indice di massa corporea, visite mediche, fumo, alcol, comorbidità, e uso di farmaci: a) età inferiore a 55 anni, HR=1.77 versus HR=1.14; b) età compresa tra 55 e 69 anni, HR=1.37 versus HR=1.17; c) età uguale o superiore ai 70 anni, HR=1.52 versus HR=1.11. ( Xagena2014 )

Fonte: Annals of Rheumatic Diseases, 2014

Reuma2014 Endo2014 Farma2014


Indietro