EASD 2017
EASD 2017
A Focus on CV
Mediexplorer

Il rischio di malattie cardiovascolari è stato ridotto, in modo significativo, dal cambiamento dello stile di vita e dal trattamento con Metformina.La malattia cardiovascolare è la principale causa di ...


L’infezione del tratto urinario è comune nei pazienti con diabete mellito di tipo 2. I possibili fattori causali comprendono la glicosuria, che è il risultato del trattamento con gli inibitori del cot ...


L’indice glicemico alimentare e il carico glicemico sono stati correlati al rischio di tumori selezionati, ma la discussione rimane aperta.Tra il 1994 e il 1997 sono stati completati questionari in 8 ...


Uno studio di coorte basato sulla popolazione effettuato in Ontario, Canada, ha esaminato il rischio di diabete mellito di nuova insorgenza tra i pazienti trattati con diversi inibitori della HMG-CoA ...


La terapia intensiva del diabete mellito di tipo 1 riduce le complicanze associate al diabete ma può essere correlata a un eccesso di aumento di peso, obesità addominale e dislipidemia.Lo studio DCCT/ ...


Nel 2009, numerosi studi epidemiologici avevano suggerito una maggiore frequenza di tumori maligni in pazienti trattati con Insulina Glargine ( Lantus ).Un certo numero di studi di popolazione epidemi ...


Lo scopo di questo studio è stato quello di caratterizzare risultati a lungo termine di intervento coronarico percutaneo ( PCI ) nei pazienti diabetici anziani nella pratica di routine. Sebbene l’i ...


Uno studio ha esaminato l'associazione tra iperglicemia e danno miocardico subclinico nei soggetti senza evidenza clinica di cardiopatia coronarica ( CHD ).L'iperglicemia è associata ad un aumentato r ...


IGF-1 ( fattore di crescita insulino-simile ) ha quasi il 50% di sequenze aminoacidiche omologhe con l'insulina e provoca quasi la stessa risposta ipoglicemica.Alcuni studi hanno dimostrato che bassi ...


La misurazione della emoglobina glicosilata ( HbA1c ) presenta dei vantaggi rispetto a quella del glucosio plasmatico.Pochi studi hanno valutato la relazione tra emoglobina A1C e glicemia a digiuno ( ...


Uno studio caso-controllo ha valutato il rischio di malignità specifica nei pazienti con diabete mellito, trattati con i tiazolidinedioni ( noti anche come glitazoni ).Un totale di 606.583 pazienti co ...


L’uso di Pioglitazone ( Actos ), un tiazolidinedione ( anche detti glitazoni ), potrebbe aumentare il rischio di carcinoma della vescica nei pazienti con diabete mellito di tipo 2.Uno studio ha valuta ...


Sono stati valutati il tasso e le determinanti di concordanza tra retinopatia diabetica avanzata e malattia renale cronica, come valutato da albuminuria e dalla velocità di filtrazione glomerul ...


In alcuni studi randomizzati che hanno confrontato strategie di rivascolarizzazione per pazienti con diabete mellito, il bypass aorto-coronarico ( CABG ) ha mostrato un esito migliore rispetto alla pr ...


Uno studio trasversale europeo di grandi dimensioni ha mostrato che quasi il 10% dei pazienti con diabete mellito sono risultati presentare autoanticorpi associati alla malattia diabetica.Molti dei pa ...