EASD 2017
EASD 2017
A Focus on CV

Bypass gastrico Roux-en-Y per il diabete mellito


I trattamenti convenzionali per i pazienti con diabete mellito di tipo 2 sono spesso inadeguati.
Uno studio ha valutato i risultati del controllo del diabete e del trattamento dei rischi due anni dopo l'aggiunta di bypass gastrico Roux-en-Y alla gestione intensiva dello stile di vita e alla gestione medica.

Sono stati riportati i risultati a 2 anni di uno studio randomizzato di 5 anni ( Diabetes Surgery Study ) in quattro ospedali ( tre negli Stati Uniti e uno a Taiwan ).

Al basale, i partecipanti idonei dovevano avere emoglobina glicosilata ( HbA1c ) di almeno 8.0% ( 64 mmol/mol ), indice di massa corporea ( BMI ) compreso tra 30.0 e 39.9 kg/m2 e diabete mellito di tipo 2 per almeno 6 mesi, ed essere di età compresa tra 30 e 67 anni.

I partecipanti sono stati randomizzati a ricevere gestione dello stile di vita intensiva e terapia medica da sole ( stile di vita e gestione medica ), o gestione dello stile di vita e medica più chirurgia di bypass gastrico standard Roux-en-Y ( bypass gastrico ).

Farmaci per iperglicemia, ipertensione e dislipidemia sono stati prescritti dal protocollo.

L'endpoint primario era il raggiungimento dell'obiettivo di trattamento composito di HbA1c minore del 7.0% ( 53 mmol/mol ), colesterolo LDL minore di 2.59 mmol/l, e la pressione arteriosa sistolica inferiore a 130 mm Hg a 12 mesi.

E’ stato riportato l'esito composito e altri esiti secondari pre-programmati a 24 mesi.

Tra il 2008 e il 2011 sono stati assegnati in modo casuale 120 pazienti eleggibili a un trattamento sullo stile di vita e medico da soli ( n=60 ) o con l'aggiunta di bypass gastrico ( n=60 ).

Un paziente nel gruppo di trattamento su stile di vita e medico è morto di cancro al pancreas; pertanto 119 pazienti sono stati inclusi nell'analisi primaria.

Significativamente più partecipanti nel gruppo di bypass gastrico hanno raggiunto l'endpoint composito triplo a 24 mesi rispetto al gruppo di stile di vita e gestione medica ( 26 [ 43% ] vs 8 [ 14% ]; odds ratio, OR=5.1, P=0.0004 ), principalmente attraverso un migliore controllo glicemico ( HbA1c minore di 7.0%, 53 mmol/mol, in 45 [ 75% ] vs 14 [ 24% ]; differenza di trattamento –1.9%; P=0.0001 ).

Si sono verificati 46 eventi avversi clinicamente importanti nel gruppo bypass gastrico e 25 nel gruppo di stile di vita e terapia medica ( soprattutto infezioni in entrambi i gruppi, 4 nel gruppo stile di vita e gestione medica, 8 nel gruppo bypass gastrico ).
Il tasso di eventi per il gruppo bypass gastrico è risultato non significativamente superiore rispetto al gruppo stile di vita e gestione medica di un fattore di 1.67 ( P=0.06 ).

In entrambi gli anni dello studio, nel gruppo bypass gastrico ci sono state 7 gravi cadute con 5 fratture, rispetto a 3 cadute gravi e 1 frattura nel gruppo stile di vita e gestione medica. Tutte le fratture sono avvenute in donne.

Molte più carenze nutrizionali si sono verificate nel gruppo di bypass gastrico ( principalmente carenze di ferro, albumina, calcio e vitamina-D ), nonostante l'uso di supplementi nutrizionali.

L'aggiunta di bypass gastrico alla gestione dello stile di vita e alla gestione medica nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 ha migliorato il controllo del diabete, ma gli eventi avversi e le carenze nutrizionali sono risultate più frequenti.
Sono necessari studi più ampi e più lunghi per valutare se i benefici e i rischi di un bypass gastrico per il diabete di tipo 2 possono essere bilanciati. ( Xagena2015 )

Ikramuddin S et al, Lancet 2015;3:413-422

Endo2015 Chiru2015



Indietro