A Focus on CV
EASD 2017
EASD 2017

Le infezioni delle vie urinarie nei pazienti con diabete trattati con Dapagliflozin


L’infezione del tratto urinario è comune nei pazienti con diabete mellito di tipo 2. I possibili fattori causali comprendono la glicosuria, che è il risultato del trattamento con gli inibitori del cotrasportatore sodio-glucosio di tipo 2 ( SGLT2 ).

Dapagliflozin ( Forxiga ) è un inibitore di SGLT-2 con benefici glicemici dimostrati nei pazienti con diabete.

Uno studio ha focalizzato l’attenzione sui dati di sicurezza di Dapagliflozin, con l’obiettivo di chiarire l'associazione tra glicosuria e l’infezione del tratto urinario.

I dati di sicurezza provenienti da 12 studi randomizzati e controllati con placebo sono stati raggruppati per valutare la relazione tra glicosuria e infezioni delle vie urinarie nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 non adeguatamente controllati ( emoglobina glicosilata, HbA1c, compresa tra un valore superiore a 6.5% e 12% ).

I pazienti sono stati trattati con Dapagliflozin ( 2.5, 5 o 10 mg ) oppure con placebo una volta al giorno, come monoterapia o terapia aggiuntiva a Metformina, Insulina, sulfonilurea o tiazolidinedione per 12-24 settimane.

Questa analisi ha incluso 3.152 pazienti che hanno ricevuto Dapafliflozin una volta die ( 2.5 mg [ n=814 ], 5mg [ n=1145 ], o 10 mg [ n=1193 ] ), come monoterapia o terapia aggiuntiva, e 1.393 pazienti trattati con placebo.
Per Dapagliflozin 2.5, 5, 10 mg e placebo, le infezioni diagnosticate sono state, rispettivamente, le seguenti: 3.6%, 5.7%, 4.3% e 3.7%.
I livelli urinari di glucosio, ma non l'incidenza di infezione del tratto urinario, sono aumentati progressivamente con l’incremento del dosaggio di Dapagliflozin.

La maggior parte delle infezioni sono considerate tipiche dei pazienti con diabete mellito.

Le interruzioni dovute a infezioni del tratto urinario sono state rare: 0.3% ( n=8 ) tra i pazienti trattati con Dapagliflozin, e 0.1% ( n=1 ) tra coloro che avevano ricevuto il placebo.

La maggior parte delle infezioni diagnosticate erano di entità lieve o moderata, e hanno risposto al trattamento antimicrobico standard.

Dallo studio è emerso che il trattamento del diabete mellito di tipo 2 con Dapagliflozin, una volta al giorno, al dosaggio di 5 o 10 mg è associato a un leggero aumento del rischio di infezione del tratto urinario.
Le infezioni erano generalmente lievi- moderate e clinicamente gestibili. ( Xagena2013 )

Johnsson KM et al, J Diabetes Complications 2013; Epub ahead of print

Inf2013 Endo2013 Farma2013


Indietro