Mediexplorer

Diabetologia.net

Diabetologia

Uso di statine prima della diagnosi di diabete mellito e rischio di malattia microvascolare


Il ruolo delle statine nello sviluppo della malattia microvascolare nei pazienti con diabete mellito è sconosciuto.
E’ stata valutata l'ipotesi secondo cui l’uso delle statine aumenti il rischio di retinopatia diabetica, neuropatia diabetica, nefropatia diabetica e gangrena del piede in soggetti con diabete.

Sono stati identificati tutti i pazienti che vivono in Danimarca, con età a partire da 40 anni, diagnosticati con diabete incidente tra il 1996 e il 2009.

Sono state scelte in modo casuale 15.679 persone provenienti dal database che avevano usato regolarmente le statine fino alla diagnosi di diabete ( utilizzatori di statine ) e sono stati abbinati in un rapporto 1:3 con 47.037 persone che non avevano mai usato le statine prima della diagnosi ( non-utilizzatori di statine ).

L’esito primario era il confronto tra l'incidenza cumulativa di retinopatia diabetica, neuropatia diabetica, nefropatia diabetica, o cancrena del piede negli utilizzatori di statine rispetto ai non-utilizzatori di statine.

I dati sono stati analizzati aggiustando per covariate, tra cui il sesso, l'età alla diagnosi di diabete e il metodo di diagnosi di diabete.

Il follow-up è stato di 2.7 anni.

Durante 215.725 anni-persona di follow-up, 2.866 pazienti hanno sviluppato retinopatia diabetica, 1.406 hanno sviluppato neuropatia diabetica, 1.248 hanno sviluppato nefropatia diabetica e 2.392 hanno sviluppato cancrena del piede.

Rispetto ai non-utilizzatori di statine, gli utilizzatori di statine hanno mostrato una più bassa incidenza cumulativa di retinopatia diabetica ( hazard ratio, HR=0.60; P minore di 0.0001 ), neuropatia diabetica ( HR=0.66; P minore di 0.0001 ) e gangrena del piede ( HR=0.88; P=0.010 ), ma non di nefropatia diabetica ( HR=0.97; P=0.62 ).

Questi risultati erano simili dopo aggiustamento per il rischio concorrente di morte, abbinamento per un punteggio di propensione, aggiustamento per le visite presso un medico di famiglia e stratificazione in base alle covariate.
Il corrispondente hazard ratio aggiustato multivariato per il rischio di diabete nella popolazione totale è stato pari a 1.17 ( P minore di 0.0001 ).

L'uso di statine prima della diagnosi di diabete mellito non era associato a un aumentato rischio di malattia microvascolare.
La possibilità che le statine siano protettive contro alcune forme di malattia microvascolare ipotizzata da questi dati dovrà essere affrontata in altri studi simili, in studi con randomizzazione mendeliana e preferibilmente in studi randomizzati e controllati. ( Xagena2014 )

Nielsen SF, Nordestgaard BG, Lancet 2014;2:894-900

Endo2014 Cardio2014 Farma2014


Indietro