Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Mediexplorer.it

Alcuni pazienti con diabete trattati in modo eccessivo con statine ad alto dosaggio


Alcuni pazienti affetti da diabete mellito sono trattati in modo eccessivo con alte dosi di statine ( farmaci ipocolesterolemizzanti ).

Secondo i ricercatori del University of Michigan Health System e del VA ( Veterans Affais ) Ann Arbor Healthcare System i pazienti diabetici devono essere trattati per prevenire le malattie cardiovascolari, ma non devono essere esposti a rischi di trattamento supplementari senza una forte evidenza di benefici.

I ricercatori hanno utilizzato i dati di pazienti ( n=668.209 ) in terapia primaria presso i Veterans Affairs; l’età dei pazienti era compresa tra 50 e 75 anni.

Sono state definite tre condizioni da soddisfare con successo in questa popolazione di pazienti: 1) valori di colesterolo LDL inferiori a 100 mg/dL; 2) assunzione di una moderata dose di statina indipendentemente dal livello di colesterolo LDL; oppure 3) ricevere un'adeguata azione clinica ( iniziare la terapia con statine, passare a un’altra statina o intensificare il dosaggio della statina ) qualora il valore del colesterolo LDL fosse risultato maggiore o uguale a 100 mg/dL.

Tra i pazienti inclusi nella misura di intervento clinico, l’84.6% dei pazienti è risultato ricevere una appropriata azione clinica ( 67.2% con LDL inferiore a 100 mg/dL, 13% con LDL maggiore o uguale a 100 mg/dL ).

Quando l'intera coorte è stata considerata, i ricercatori hanno riscontrato che il 13.7% dei pazienti era trattato in modo eccessivo.

Sebbene circa il 85% dei pazienti con diabete mellito di età compresa tra 50 e 75 anni di età ricevesse un adeguato trattamento per la dislipidemia, i ricercatori hanno concluso che molti pazienti ricevono ancora un trattamento eccessivo con alte dosi di statine. ( Xagena2012 )

Fonte: Circulation: Cardiovascular Quality and Outcomes, 2012


Endo2012 Cardio2012 Farma2012


Indietro