Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Gastrobase.it

Risultati ricerca per "Glicemia a digiuno"

Tirzepatide ( Mounjaro ) è un nuovo doppio polipeptide insulinotropico glucosio-dipendente e agonista del recettore GLP-1 in fase di sviluppo per il trattamento del diabete di tipo 2. Sono state val ...


Sebbene la Metformina sia sempre più utilizzata nelle donne con diabete di tipo 2 durante la gravidanza, esistono pochi dati sui benefici e sui rischi dell'uso di Metformina sugli esiti della gravidan ...


La durata del controllo glicemico potrebbe ridurre il carico della malattia e migliorare gli esiti a lungo termine. DUAL VIII ha studiato la durabilità dell'Insulina degludec più Liraglutide ( IDegL ...


La Metformina è il trattamento di scelta approvato per la maggior parte dei giovani con diabete mellito di tipo 2 nelle prime fasi della malattia. Tuttavia, è stata osservata una perdita precoce del ...


Tirzepatide ( LY3298176; Mounjaro ) è unè un doppio agonista recettoriale a lunga durata d'azione del polipeptide insulinotropico glucosio-dipendente ( GIP ) e del peptide 1 simile a glucagone ( GLP-1 ...


La combinazione di Insulina e dell’agonista del recettore GLP-1 ( glucagone-like peptide-1 ) migliora il controllo glicemico, induce la perdita di peso, e riduce la dose di Insulina necessaria nel dia ...


Il farmaco ipoglicemizzante Pioglitazone ( Actos ) riduce il rischio di sviluppare il diabete mellito tra le persone con insulino-resistenza e malattie cerebrovascolari. Lo studio IRIS ( Insulin Re ...


Sono disponibili dati limitati di confronto diretto tra gli inibitori della dipeptidil peptidasi-4 ( DPP-4 ). E’stata confrontata la sicurezza e l'efficacia di Vildagliptin ( Galvus ) e Sitagliptin ...


Il precoce inizio della terapia con Insulina basale è raccomandato per normalizzare la glicemia a digiuno nel diabete mellito di tipo 2. Tuttavia, il trattamento con Insulina basale potrebbe non contr ...


E’stata valutata l'efficacia e la sicurezza di Lixisenatide ( Lyxumia ), un agonista del recettore del peptide glucagone-simile 1 [ GLP-1 ] ( somministrato una volta al giorno ), nei pazienti anziani ...


I dati sono scarsi per il rischio di sviluppare un alterato metabolismo del glucosio, tra cui il pre-diabete, così come lo sono i dati per il rischio di eventuale progressione da prediabete a diabete ...


Il diabete mellito di tipo 2 ( T2DM ) è associato a un aumentato rischio di malattie cardiovascolari. Ciò può essere spiegato in parte dalla disfunzione delle grandi arterie, che avviene già nel predi ...


Uno studio di ricercatori italiani ha mostrato che i pazienti con normale tolleranza al glucosio ( NGT ) e livelli di glicemia post-carico a 1 ora maggiori o uguali a 155 mg/dl presentano un profilo d ...


Il valore della misurazione dei livelli di emoglobina glicata ( HbA1c ) per la previsione dei primi eventi cardiovascolari è incerto. Si è determinato se l'aggiunta di informazioni sui valori di HbA1c ...


Sono stati sviluppati target glicemici nel diabete mellito per ridurre al minimo il rischio di complicanze. I pazienti con mutazioni in eterozigosi che inattivano la glucochinasi ( GCK ) hanno lieve i ...